testata cileanews26 Agosto 2019
AVVISO CHIUSURA ESTIVA
Nel mese di agosto l'Istituto sarà chiuso i giorni 3, 10, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 24, 31.
Nel periodo dal 27 luglio al 3 settembre l'Istituto sarà aperto solo dalle 8.00 alle 14.00.

Francesco Barillà

Le attività più importanti svolte nel sessennio della direzione del Prof. Francesco Barillà (2011-2017):

  • ampliamento della stagione concertistica a oltre 50 concerti l’anno;
  • perfezionamento della sinergia con gli Enti locali e le massime autorità del territorio;
  • produzione in anteprima mondiale dell’opera  Musical su San Francesco da Paola, “Il Fuoco e la Luce” musicato da Marco Frisina su testo dell’Arcivescovo Fiorini Morosini con quatto recite al Teatro “Cilea” di Reggio Calabria;
  • concerti all’Università Mediterranea, Università per Stranieri “D. Alighieri”, al Museo archeologico di Reggio Calabria, concerti agli Ospedali Riuniti, Scuola allievi carabinieri, Casa circondariale, Circolo del tennis “R. Polimeni”, sede centrale delle Poste Italiane avvalendosi della collaborazione anche di associazioni e di club service quali Rotary, Lions, Kiwanis, ecc., per la Shoah, e in memoria del noto cantautore reggino Mino Reitano;
  • istituzione della stagione concertistica degli studenti, con i concerti dei migliori diplomati;
  • per la prima volta nella sua storia il Conservatorio Cilea è stato alla ribalta su Rai Uno partecipando in diretta con i suoi studenti per ben 6 volte alla trasmissione televisiva “Conservatori a confronto” e classificandosi al primo posto tra i conservatori d’Italia;
  • partecipazione e brillante affermazione degli studenti del Conservatorio all’EXPO 2015 a Milano;
  • produzione CD: ha registrato con l’orchestra del conservatorio, in collaborazione con il  Rotary Club e  la partecipazione di Stefano Nanni e Michele Centonze la canzone “Buongiorno a te”,  CD diffuso in tutto il mondo come raccolta fondi per l’eradicazione della poliomielite;
  • concerti nelle maggiori piazze e siti archeologici di Reggio Calabria, nella sede del Consiglio regionale della Calabria, i concerti sullo Stretto (Caronte Tourist) e a Pentedattilo;
    protocollo d’intesa con il Conservatorio di Messina per un unico polo universitario musicale dello Stretto;
  • visita del grande violinista Uto Ughi  al Conservatorio “Cilea” che ha incontrato studenti e docenti;
  • musica barocca con Marcello Gatti, concerti  con strumenti d’epoca, concerto e seminario di Barbara Zanichelli e Accademia dei Serenati;
  • concerto dell’orchestra del Conservatorio per l’inaugurazione del Museo Archeologico di Reggio Calabria alla presenza del Presidente del Consiglio dei Ministri;
  • concerti del 2 giugno per la ”Festa della Repubblica”  in sinergia con la Prefettura alla presenza del Ministro degli Interni;
  • concerto per la celebrazione del XXV Aprile in Conservatorio con la presenza del Presidente del Senato;
  • concerto all’Università Mediterranea e al Teatro comunale “F. Cilea” alla presenza del Cardinale Gianfranco Ravasi, del Ministro della Pubblica Istruzione e del Direttore Generale del MIUR;
  • concerti per il  Bicentenario della Fondazione dell’Arma dei Carabinieri, gli anniversari della fondazione, le feste annuali della “Virgo Fidelis”;
  • concerto per l’Anniversario del 150° della Marina Militare dal titolo  “Con il cuore nel mare”, alla  presenza del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare Italiana;
  • sblocco dell’iter e conclusione dei lavori di insonorizzazione e climatizzazione delle aule, avvio dell'ampliamento dell’auditorium, della nuova  biblioteca e di altre due aule del Conservatorio;
  • masterclass e seminari con famosi concertisti, tra i quali: il cornista Luciano Giuliani, il tenore Giuseppe Filianoti, i pianisti Aldo Ciccolini, Michele Campanella, François-Joël Thiollier, Massimiliano Damerini, Bruno Canino, Benedetto Lupo, i violinisti Ning Feng, Vincenzo Bolognese, Giacobbe Stevanato, i Solisti Veneti con Claudio Scimone, i jazzisti Marco Panascia, Giuseppe Pipitone, Paolo Damiani, Algis Kilis, Emanuele Cisi, il chitarrista Juan Lorenzo, il clarinettista Piero Vincenti, il Quartetto Bernini, ilQuartetto Italiano;
    collaborazioni con gli attori Salvatore Quasimodo e Giacomo Battaglia;
  • concerti di Natale in sinergia con l’Università Mediterranea al Teatro Comunale F. Cilea;
  • istituzione delle stagioni concertistiche del Conservatorio nella sede dell’Amministrazione Provinciale,  Palazzo Corrado Alvaro, salone intitolato a Mons. Ferro;
  • storico annullo filatelico in occasione del 50° Anniversario dell’istituzione del Conservatorio (2014) e cartoline commemorative dedicate alle opere di F. Cilea.


-----------------------
Nato a Reggio Calabria, Francesco Barillà ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio "F. Cilea", diplomandosi in violino. Si è perfezionato con i maestri Felix Ayo e Julio Hamsa.
Si è laureato in lingue e letterature straniere presso l'Università degli studi di Messina.
E' stato docente di violino presso il Conservatorio di musica " Torrefranca" di Vibo Valentia negli anni 78/79/ e 80 e dall' 81 ininterrottamente presso il conservatorio "F. Cilea", dove oltre ad aver acquisito esperienze come direttore per sei mesi, ha ricoperto per circa venti anni la carica di vice direttore.
Ha vinto il concorso per titoli ed esami per l'insegnamento di educazione musicale nella scuola media.
E' risultato primo nella graduatoria nazionale per titoli per l'immissione nei ruoli dei conservatori di musica, per l'insegnamento di violino.
Svolge intensa attività concertistica solistica, da camera e orchestrale, maturando una esperienza quarantennale, ha collaborato inoltre con importanti istituzioni, teatro "Belli" di Spoleto, "Rinnovati" di Siena, "Arena" di Verona, "Magna Grecia" di Taranto, "V. Emanuele" di Messina, "Cilea" di RC, di pregevole rilevanza quella instaurata con il "Bellini " di Catania con il quale ha effettuato tournèe in Austria, Svizzera e Germania, è stato componente delle Orchestre "Aidem" di Firenze, "Estense" di Ferrara, "Associazione Concertistica Romana" e altre.
Ha fatto parte di giurie e commissioni in importanti concorsi nazionali e internazionali di interpretazione musicale.
È stato componente delle commissioni per la valutazione dei titoli artistico culturali per il reclutamento dei docenti di Conservatorio, di licei musicali, e di scuole medie ad indirizzo musicale.
Ha fatto parte della commissione del concorso a cattedra di violino presso il Liceo musicale "Bellini" di Catania, insieme al M° Antonioni.
È stato docente dei corsi abilitanti L. 143/04 banditi dal Ministero per l'insegnamento di Violino, insegnando prassi esecutiva, metodologia e repertorio orchestrale.
Ha partecipato con l'orchestra del Conservatorio a tutte le manifestazioni organizzate dallo stesso; stagioni concertistiche, concerti per il Vaticano e per i più importanti Enti a livello comunale, provinciale, regionale e nazionale.
È stato componente del Consiglio d'Istituto, del Comitato di valutazione, del Consiglio di Amministrazione, e del Consiglio accademico del Conservatorio Cilea.
È stato commissario ministeriale negli Istituti musicali pareggiati di Taranto 1992 e 1994, Reggio Emilia, Carpi, Bergamo,Terni e Livorno.
Inoltre ha insegnato: prassi esecutiva e repertorio, metodologia dell'apprendimento strumentale, storia ed analisi del repertorio, prassi esecutiva e repertorio d'orchestra nei corsi di secondo livello per il conseguimento della laurea in discipline della musica; prassi esecutive e repertorio, trattati e metodi, letteratura dello strumento, e fondamenti di storia e tecnologia dello strumento nel triennio ordinamentale di primo livello; prassi esecutiva e repertorio, metodologia dell'insegnamento strumentale nel corso di formazione dei docenti di cui al DM 137/07, Lingua straniera nei corsi di primo e secondo livello.