testata cileanews06 Giugno 2020

Durante il periodo di sospensione dell’attività didattica per l’emergenza Covid-19, i docenti cercheranno di mantenere i rapporti didattici con gli studenti affidandosi all’utilizzo del mezzo telematico che ritengano più idoneo sia per la distribuzione dei contenuti (es. via gruppo Facebook e/o canale Youtube che il singolo docente dovrà creare), sia per interloquire in chat o messaggistica (es. Messenger, Skype, ecc.).

Le lezioni potranno effettuarsi con collegamento in videoconferenza, in cui il docente utilizzerà il programma che ritiene più idoneo, e/o scambio di file, lezione videoregistrata, dispense e materiali vari che costituiranno un valido supporto alle lezioni.
Dell'attività di un gruppo social (es. Facebook), che conterrà i link a lezioni, compiti ecc., potrà essere prodotta apposita documentazione probatoria stampando le videate della pagina del gruppo stesso. Stessa cosa per i messaggi email, chat, Messenger ecc. Per condividere video e i documenti, il docente potrà fornire i link a piattaforme gratuite (es. Drive, Dropbox, Youtube ecc.).
Alla fine del percorso ogni docente potrà inviare alla Direzione una autocertificazione che attesti l’attività didattica svolta in modalità a distanza e l’impegno di ogni studente.
Gli studenti che usufruiranno della modalità di didattica a distanza sono invitati a non divulgare in alcun modo i materiali delle stesse lezioni, le immagini o le tracce audio, per non incorrere nelle responsabilità civili e penali derivanti da azioni illecite che possano comportare una lesione dei diritti delle persone.

Prot. n. 1614/A1 Reggio Calabria, 17.03.2020

Il Direttore

F.to: Prof.ssa Maria Grande