testata cileanews29 Gennaio 2020

Francesca Grenci e Daniela De Blasio

Si svolgerà domani 9 maggio tra le ore 9 e le 17,30 presso il nostro Conservatorio un casting per il film "Francesco di Paola, Minimo di Dio" di Franco Barca. Al film parteciperanno eccellenti nomi del cinema italiano e americano. La produzione impiegherà insieme a volti noti del panorama cinematografico, oltre 1000 comparse.

“Il regista Barca è un uomo sensibile, colto, attento ai particolari e la sua sceneggiatura ha destato interesse non solo nella Chiesa ma anche in attori internazionali che prenderanno parte al film. Le riprese si svolgeranno nelle location più suggestive della Calabria e della Basilicata e, per l’ultimo step, cerchiamo attori, attrici e comparse di qualsiasi età – afferma la responsabile del casting Francesca Grenci – Quest’ultima data a Reggio l’ho voluta io perché stavano rimanendo fuori quegli artisti che, per mancanza di opportunità al Sud, non possono mettere in mostra il proprio talento".
E tra questi abili professionisti, ci sono i giovani del Conservatorio “Cilea” che potrebbero ricoprire nella pellicola destinata al cinema e successivamente al piccolo schermo, i ruoli rimasti.

Nell'anticipare la presenza sul set anche degli studenti del nostro Conservatorio per vivere l’esperienza della produzione e approfondire l’affascinante narrazione filmica sulla vita del Santo, il Presidente, dott.ssa Daniela De Blasio, pone l'accento sulla "grande sinergia tra l’assessorato alla Cultura della Provincia e il Conservatorio Cilea che hanno sposato un progetto che racconta la storia di un uomo umile e buono, un servo di Dio, giunto a Catona con altri compagni e, da calabrese ed in Calabria, ha vissuto e sperimentato ogni dono del Signore per giungere alla santità”.

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA
Anno Accademico 2014-15

1° novembre 2014 - 31 ottobre 2015

Inizio delle lezioni: 17 novembre

Termine delle lezioni (vecchio ordinamento): 20 giugno

La musica e / è l'arte della memoriaGustav Klimt, Die Musik (1895

Auditorium del Conservatorio, 29 - 30 Ottobre 2010

Interventi di Loriana Ambusto, Andrea F. Calabrese, Santi Calabrò, Domenico Giannetta, Francesco Idotta, Francesco Romano, Mario G. Scappucci , Sara Zurletti

-Nella memoria tutto sembra accadere con musica. (Tennessee Williams, Lo zoo di vetro)

-Dove va la musica quando il suono smette? (Edgar Pangborn, La crociata dei bambini)

-Mi sembra che il soggetto della musica, da Machaut a Boulez, sia sempre stato in fase di costruzione. Dimostrare qualsiasi idea formale in musica è argomento costruttivista, laddove la metodologia è la metafora che controlla la composizione. I suoni potrebbero esistere in sé solo “smontando” gli elementi tradizionalmente adoperati per costruire un brano, dunque non come simboli, o memorie derivate da memorie di altre musiche. (Morton Feldman, Classic Essays in 20th century music)

Devozione e Passione: Alessandro Scarlatti nel 350° della nascitaLocandina convegno 2010

Auditorium del Conservatorio, 8-9 Ottobre 2010

Il convegno internazionale di studi Devozione e Passione: Alessandro Scarlatti nel 350° della nascita, articolato in tre momenti successivi (Reggio Calabria, ottobre 2010 - Napoli e Roma, dicembre 2010), è organizzato congiuntamente dal Conservatorio di Musica “F. Cilea”, dall’ISMEZ – Istituto Nazionale per lo Sviluppo Musicale nel Mezzogiorno (Reggio Calabria), dal Centro Musica Antica “Pietà dei Turchini” (Napoli), dall’Accademia Filarmonica Romana e dall’Istituto Italiano per la Storia della Musica (Roma) e con il patrocinio della Società Italiana di Musicologia.

La prima manifestazione ha avuto luogo a Reggio Calabria nei giorni 8-9 ottobre 2010 presso la sede del nostro Conservatorio. Il convegno proseguirà a Napoli e a Roma nel mese di dicembre 2010. Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Interventi di: Francesca Menchelli Buttini, Piero Cartosio, Norbert Dubowy, Thomas Griffin, Rosalind Halton, Nicolò Maccavino, Roberto Pagano, Gaetano Pitarresi, Alessio Ruffatti, Anna Tedesco, Romano Vettori, Steffen Voss.