testata cileanews24 Maggio 2019

Masterclass di Clavicembalo con il M° Basilio Timpanaro. Gli incontri di carattere pratico-esecutivo saranno preceduti da due brevi conferenze con esemplificazioni pratiche e musicali, in cui si illustreranno  La Master Class si articolerà su due livelli: 1)un livello propedeutico, che si rivolge essenzialmente a pianisti che, pur non avendo ancora avuto alcun approccio al clavicembalo, sono curiosi di  provare sullo strumento originale quel repertorio che essi già affrontano al pianoforte (per es. Bach, Scarlatti, Händel, Haydn, etc) e di acquisire una conoscenza di base della prassi esecutiva storica e dei problemi stilistico-interpretativi del repertorio barocco.  Saranno inoltre illustrate le caratteristiche costruttive e sonore dello strumento e si darà una panoramica del repertorio tastieristico sei-settecentesco (forme compositive; caratteristiche stilistiche delle diverse scuole nazionali).   2)un livello avanzato, a cui potranno partecipare attivamente coloro che hanno già studiato clavicembalo o che abbiano comunque avuto qualche esperienza di questo strumento e del suo repertorio.  Oltre allo studio del repertorio solistico si potrà eventualmente affrontare, a seconda dei personali interessi di ogni partecipante, la prassi del basso continuo.   Gli incontri si svolgeranno  il 10 e 11 maggio 2019,  con una durata complessiva di 15 ore (venerdì 8,30-13,30 e 15-19; sabato 8,30-12,30 e 13-15)

 Gli incontri di carattere pratico-esecutivo saranno preceduti da due brevi conferenze con esemplificazioni pratiche e musicali.

La Master Class si articolerà su due livelli:

1)un livello “propedeutico”, che si rivolge essenzialmente a pianisti che, pur non avendo ancora avuto alcun approccio al clavicembalo, sono curiosi di  provare sullo strumento originale quel repertorio che essi già affrontano al pianoforte (per es. Bach, Scarlatti, Händel, Haydn, etc) e di acquisire una conoscenza di base della prassi esecutiva storica e dei problemi stilistico-interpretativi del repertorio barocco.

Saranno inoltre illustrate le caratteristiche costruttive e sonore dello strumento e si darà una panoramica del repertorio tastieristico sei-settecentesco (forme compositive; caratteristiche stilistiche delle diverse “scuole” nazionali).

2)un livello “avanzato”, a cui potranno partecipare attivamente coloro che hanno già studiato clavicembalo o che abbiano comunque avuto qualche esperienza di questo strumento e del suo repertorio.

Oltre allo studio del repertorio solistico si potrà eventualmente affrontare, a seconda dei personali interessi di ogni partecipante, la prassi del basso continuo.

Gli incontri si svolgeranno  il 10 e 11 maggio 2019,  con una durata complessiva di 15 ore (venerdì 8,30-13,30 e 15-19; sabato 8,30-12,30 e 13-15).

Scarica la domanda d'iscrizione>>>