testata cileanews18 Novembre 2019

 francesco barillà Il Direttore prof.ssa Maria Grande, con nomina prot. 718/F1-d, ha oggi designato il Prof. Francesco Barillà come Vicedirettore per l'A.A. 2018-2019.

I nostri migliori auguri al prof. Barillà per la conferma nel prestigioso incarico.  

Decreto di nomina del vicedirettore per l'A.A. 2018-19→

Il secondo concerto de La Musica che gira intorno 2019 è Freedom del chitarrista Francesco Buzzurro, venerdì 1 febbraio alle ore 21.00 presso l'Aula Magna di Architettura Ludovico Quaroni.  Francesco Buzzurro, il chitarrista italiano definito da Ennio Morricone tra i più grandi al mondo perché capace di rendere fruibile a tutti la musica colta, presenta presso l'Aula Magna Ludovico Quaroni dell'Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria il suo concerto dal titolo FREEDOM.  La musica di Buzzurro è frutto di coraggio, il coraggio di credere alle infinite possibilità timbriche della sua nylon-string guitar, alle sue caratteristiche polifoniche e orchestrali portate all’ennesima potenza, alla sua versatilità che la colloca tra gli strumenti da intrattenimento per eccellenza ma anche tra quelli più efficacemente e profondamente espressivi.
Francesco Buzzurro, il chitarrista italiano definito da Ennio Morricone “tra i più grandi al mondo perché capace di rendere fruibile a tutti la musica colta”, presenta venerdì 1 febbraio alle ore 21.00 il suo concerto dal titolo “FREEDOM” presso l'Aula Magna “Ludovico Quaroni” dell'Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria.

Il nostro Conservatorio realizzerà tre concerti, per la Stagione della "Mediterranea", in cui si esibiranno i propri studenti e che si terranno di mercoledì nell'Atelier di Ateneo con inizio alle 19,00.

Il primo è in programma il 20 febbraio e vedrà l'esibizione dell'Ensemble di saxofoni della Classe del prof. Sandro Tani.

Il secondo sarà tenuto il 13 marzo dall'Ensemble di chitarre della Classe del prof. Salvatore Zema.

Infine, il 10 aprile sarà la volta dell'esibizione dell'Ensemble di archi della Classe del prof. Giovanni Caridi.

Il primo dei tre concerti del nostro Conservatorio per la Stagione dell'Università Mediterranea si terrà mercoledì 20 febbraio alle ore 19.00 presso l'Atelier di Ateneo e vedrà l'esibizione dell'Ensemble di saxofoni "F. Cilea" formato da studenti.

Nata nel 2017 da un’idea del M° Sandro Tani, docente di saxofono presso il nostro Conservatorio dall’Anno Accademico 2016/17, la formazione rappresenta un importante momento nella preparazione e crescita musicale degli allievi saxofonisti. Attraverso lo studio di trascrizioni e di composizioni originali, gli studenti hanno l'opportunità di affrontare linguaggi musicali inerenti sia alla tradizione classica che a quella contemporanea, dove il saxofono trova un impiego diffuso ed efficace, evidenziando in pieno tutte le sue possibilità tecniche ed espressive.
Durante questo tipo di attività, gli allievi hanno anche modo di approfondire la conoscenza e la pratica degli altri strumenti della famiglia dei saxofoni che, oltre al sax contralto, fanno comunque parte del corso di studi.

concerto sax ensemble unirc 2019

ENSEMBLE di SAXOFONI "F. Cilea"


Alessandro Fida, sax soprano
Vincenzo Capogreco, sax soprano
Matteo Camerieri, sax contralto
Aldo Figheri, sax contralto
Angela In Galilea, sax contralto
Denise Abbramo, sax tenore
Antonio Gentile, sax tenore
Simone Davide, sax baritono
Alessandro Martorelli, sax basso

Direttore
M° Sandro Tani

PROGRAMMA

 

A. DVOŘÁK
(1841-1904)
Danza Slava n.8

 

A. VIVALDI
(1678-1741)
Concerto in fa maggiore RV 570 per soli e orchestra
Allegro, Largo, Presto
solisti A. Fida, M. Camerieri, A. Gentile

 

J.B. SINGELÉE
(1812-1875)
Solo de Concert
sax solista Vincenzo Capogreco

 

D. MILHAUD
(1892-1974)
Brazileira
sax solista Aldo Figheri

 

P. ITURRALDE
(1929)
Suite Hellenique
Kalamatianos, Valtz, Kritis
sax solista Alessandro Fida

 

K. STREET
(1959)
Rain dance

 

K. STREET
(1959)
All in Good Time

 

Scarica la brochure

Dott. Antonino Scopelliti, magistrato

Domenica 20 gennaio 2019 alle ore 18, presso il Palazzo C. Alvaro di Reggio Calabria, si terrà il "Premio Antonino Scopelliti 2019" con il conferimento di riconoscimenti a personalità che operano in Calabria e che si sono distinte per il contrasto alla criminalità, la diffusione del principio di legalità e la promozione e valorizzazione del territorio come strumento di resistenza alle mafie. Con un intervento musicale dei propri studenti, il nostro Conservatorio parteciperà alla manifestazione organizzata dalla Fondazione intitolata al magistrato calabrese, sostituto procuratore generale presso la Suprema Corte di Cassazione, che si era occupato anche del caso Moro, del sequestro dell'Achille Lauro, delle Stragi di Piazza Fontana e del Rapido 904, e che fu assassinato nel 1991 mentre rientrava a casa.